4° Memorial Pasquale Costantini

Entrato con successo nel circuito delle gare open anche quest’anno viene riproposto dal BRICO OK di Silvi Marina, in collaborazione con la Sezione FIPSAS di Teramo e della società Pescatori Mare Adriatico.

Il Trofeo di Surfcasting con la formula delle coppie si svolgerà sul litorale di Silvi Marina e prevede una massiccia partecipazione di atleti provenienti dal tutto il territorio nazionale.

A breve saranno pubblicati Regolamento e programma…..

4° Memorial Pasquale COSTANTINI « Fipsas Abruzzo

Friendship Cup 2021

Sabato 3 luglio 2021 si è svolta, nella splendida cornice del litorale di Alba Adriatica/Tortoreto, la 10° edizione del prestigioso trofeo Friendship Cup 5° Memorial “Filippo Montefiore”, organizzata magistralmente dalla APSD San Benedetto e dalla Tecnolenza Adriatica.

Le due società, capitanate rispettivamente da Zefferino Guidi e da Aurelio Del Governatore, hanno dato vita ad una manifestazione che possiamo annoverare fra quelle di maggior prestigio in ambito nazionale. Uno staff organizzativo di altissima qualità ha gestito egregiamente le 130 coppie iscritte per un totale di 260 concorrenti, in rappresentanza di 55 società provenienti da tutto il territorio Nazionale.

La presenza di una troupe di RAI 3 e di altre testate giornalistiche locali denota l’importanza e il successo che tale manifestazione riscuote.

Agli occhi dei numerosissimi turisti presenti si è presentato uno scenario insolito, la spiaggia trasformata in un campo gara, che ha destato non solo la curiosità, infatti numerosi sono rimasti fino a tarda ora a seguire le performance degli atleti, che non hanno deluso le aspettative confermando la bontà delle nostre coste con 1139 catture prontamente rilasciate in mare.

Un ringraziamento doveroso va ai Comuni di Alba Adriatica e Tortoreto , al comandante della capitaneria di porto e del Nostromo di Giulianova, inoltre i numerosi sponsor e alla sezione provinciale FIPSAS di Teramo da sempre al fianco di tutti i propri tesserati.

Campionato Italiano Under 21 e Master

Pesca sportiva, Nicholas Di Massimo (Villa Rosa) vince il tricolore Under 21

By Redazione Cityrumors -7 Giugno 2021

Nicholas Di Massimo dell’Apsd San Benedetto Colmic ha conquistato il titolo italiano Under 21 di pesca sportiva, specialità canna da riva.

Il giovanissimo pescatore (appena tredicenne) di Villa Rosa ha conquistato il successo nelle acque di casa al termine del campionato italiano organizzato (contemporaneamente al campionato Master) dalla Fipsas e dalla Apsd San Benedetto Colmic a San Benedetto e a Giulianova nello scorso fine settimana. Di Massimo ha superato in classifica il suo compagno di squadra Gennaro Casolla e il teramano Francesco D’Antonio dell’Asd Teramo Spinning. ”

Dopo alcuni anni – ha detto con comprensibile soddisfazione il presidente dell’Apsd San Benedetto, Zefferino Guidi – siamo riusciti ad organizzare il campionato nazionale under 21, grazie soprattutto alla partecipazione di giovani locali che si sono dati battaglia a suon di pesci. Avvicinare i giovani all’ambiente e allo sport è da sempre uno dei nostri principali obiettivi e vedere i nostri atleti gareggiare ad alti livelli è stata per noi una grande gioia”.

Alle loro spalle si sono classificati Jacopo D’Eusanio (Kinetic Sea), Valentino Capretti (Lni Cupra Marittima), Simone Falà (Apsd San Benedetto Colmic), Simone Laversa (Lni Cupra Marittima), Davide Eugeni (Apsd San Benedetto Colmic), Matteo Ioannone (Teramo Spinning), Riccardo Di Francesco (Tecnotrout), Nicholas Chiappini, Matteo Capriotti, Christian Capriotti (tutti dell’Apsd San Benedetto Colmic), Davide Laversa (Lni Cupra Marittima) e Gianmarco Di Staso (Apsd San Benedetto Colmic).

Tra i Master la vittoria è andata al torinese Massimo Boerio (Amo d’Oro Colmic), che ha preceduto il ligure Fernando Valvassura (Ini Cogoleto) e Guerino Polidori (Spad Asd – Artico), atleta ravennate di 80 anni. Proprio in virtù del suo risultato e della sua lunga e ancora attivissima carriera sportiva, Polidori ha ricevuto un premio particolare nel corso della cerimonia conclusiva dei campionati. Alla competizione Master hanno partecipato trentacinque pescatori provenienti da tutta Italia e il migliore dei sambenedettesi è stato Andrea Angelico, classificatosi tredicesimo.

“Ringrazio la Capitaneria di Porto di Giulianova – ha proseguito Guidi – e quella di San Benedetto, il Comune di Giulianova con in testa il sindaco Jwan Costantini, l’assessore allo sport Livio Persiani e il presidente dell’Ente Porto di Giulianova Valentino Fabrizio Ferrante, il Comune di San Benedetto e in particolare l’assessore allo sport Pierfrancesco Troli e il direttore dell’ufficio sport Alessandro Amadio , la Fipsas Nazionale, il Comitato Regionale Fipsas Abruzzo e la Fipsas Teramo. Un ringraziamento particolare al Circolo Nautico Sambenedettese che ci ha ospitato per la premiazione e al giudice di gara Gianni Marconi, ma anche alle società Asd Team Kinetic, Teramo Spinning, Lega Navale Italiana sezione Cupra Marittima gruppo Surf Casting e Tekno Trout per aver portato giovani pescatori al campionato Under 21.

Eletto Consiglio Direttivo FIPSAS Teramo

Si è conclusa ora presso la sala consigliare del Comune di Teramo, l’assemblea elettiva del consiglio direttivo della Sezione Fipsas di Teramo, di seguito i risultati:

Presidente

Renato D’Alessio

Consiglieri

Cacciatore Mario,

D’Ancona Berardino ,

Del Governatore Aurelio,

Di Cesare Ivan,

Foglia Marco,

Guidi Zefferino,

Legname Luigi,

Pavone Gianluca.

Consiglio dei Probi Viri

Scarpantoni Luca,

Perilli Ugo,

Magistro Sara.

Open Colpo 14 febb. 2021 Stadio Overfish

Regolamento, sorteggi e classifica gara Open di Pesca al Colpo

reg-open-colpo-14febb

sorteggi open colpo

classifica-settori-open-colpo-abruzzo

classifica-giornat-open-colpo-abruzzo

Richiedere la licenza di pesca dilettantistica – sportiva in Abruzzo

Cosa fare – Per esercitare la pesca dilettantistica-sportiva in Abruzzo occorre essere muniti di:

  • ricevuta di versamento della tassa di concessione regionale, da effettuarsi sul c/c 10456671 intestato alla Regione Abruzzo ammontante a € 22,72, salvo i casi di esenzione. Sul versamento devono essere riportati i dati anagrafici del pescatore (cognome, nome), il codice fiscale nonché la casuale del versamento (esercizio pesca dilettantistica sportiva nelle acque interne). Il versamento ha la durata di un anno dalla data in cui è stato eseguito e ha sostituito la vecchia licenza di pesca;
  • documento di identità in corso di validità;
  • tesserino segna catture rilasciato dalla Regione Abruzzo;
  • attestato conseguito a seguito della partecipazione ad uno specifico corso di formazione sulla biologia della fauna ittica e degli ecosistemi fluviali. Tale attestato è obbligatorio a partire dal 1 marzo 2022.
    Non sono tenuti alla frequenza del corso: i titolari della vecchia licenza di pesca in corso di validità di sei anni e fino alla scadenza della stessa, i pescatori che abbiano compiuto il sessantacinquesimo anno di età, i pescatori residenti in altre regioni italiane purché in regola con la licenza di pesca prevista nelle rispettive regioni di residenza, i cittadini italiani residenti all’estero ed i cittadini di paesi terzi non domiciliati in Italia.

Nelle attività di controllo la ricevuta del versamento della tassa di concessione regionale è esibita unitamente ad un documento di identità in corso di validità. Chiunque eserciti la pesca senza la ricevuta del versamento della tassa di concessione regionale è soggetto a sanzione da euro 200,00 a euro 1.000,00.

Esercizio della pesca dilettantistica – sportiva da parte dei minori

giovani di età inferiore a quattordici anni possono esercitare la pesca in Abruzzo solo se accompagnati da un adulto abilitato a pescare. L’eventuale pescato andrà annotato sul tesserino segna catture in possesso dell’adulto.

giovani tra 14 e diciotto anni non compiuti devono avere:

  • il proprio tesserino segna catture che è acquisito previo assenso da parte di chi esercita la potestà genitoriale o la tutela;
  • attestato conseguito a seguito della partecipazione ad uno specifico corso di formazione sulla biologia della fauna ittica e degli ecosistemi fluviali. Tale attestato è obbligatorio a partire dal 1 marzo 2022.

Esercizio della pesca dilettantistica – sportiva da parte dei cittadini italiani residenti all’estero, cittadini europei e dei paesi terzi

  • Se domiciliati in Abruzzo provvedono al versamento della tassa di concessione regionale di € 22,72 sul c/c 10456671 intestato alla Regione Abruzzo;
  • se domiciliati in altre regioni italiane e non in possesso di idonea licenza rilasciata dalla regione o provincia italiana di domicilio, provvedono al versamento della tassa di concessione regionale di € 22,72 sul c/c 10456671 intestato alla Regione Abruzzo; 
  • se domiciliati all’estero, provvedono al versamento della tassa di concessione regionale di € 22,72 sul c/c 10456671 intestato alla Regione Abruzzo. Tutti devono comunque dotarsi del tesserino segna catture rilasciato dalla Regione Abruzzo.

Non sono tenuti alla frequenza del corso i cittadini italiani residenti all’estero ed i cittadini di paesi terzi non domiciliati in Italia.

Comunicazione conto corrente per versamento sanzioni pesca (LL.RR. 10/2004 e 44/85)

Si indica il conto corrente postale sul quale dovranno essere versate le sanzioni irrogate e da inserire nei verbali di contestazione delle violazioni e degli illeciti amministrativi: c/c postale IT36O0760103600000010456671 per sanzioni connesse alla pesca nelle acque interne.

Informazioni – Ulteriori informazioni riguardanti l’attività della pesca- dilettantistica sportiva, possono essere reperiti sul sito caccia e pesca della Regione Abruzzo sul quale è pubblicata la principale normativa esistente https://www.regione.abruzzo.it/content/pesca-sportiva