Largo ai giovani

Ennesima conferma della grande capacità tecnica degli atleti Abruzzesi. Questa volta la soddisfazione è ancora maggiore e pervade l’intero ambiente sportivo. Alessio Di Tonto della ASD Muttley Team e Filippo Pallini della ASD Teramo Spinning, CAMPIONI D’ITALIA rispettivamente Under 16 e Under 21.

La manifestazione si è svolta a Lavinio, nel comune di Anzio, organizzata dalla ASD Martin Pescatore di Roma ha visto la partecipazione di 40 atleti provenienti da tutta Italia.

La competizione ha visto i ragazzi impegnati per l’intera settimana, tra prove e gare, nella quale non sono mancati momenti di divertimento e di socializzazione.

Tre gare ufficiali, giovedi-venerdì e sabato, hanno dato vita alla competizione vera. I ragazzi, altamente motivati, hanno dato sfoggio delle loro abilità con un numero considerevole di catture, prontamente rimesse in acqua nel pieno rispetto delle regole Federali che si fondano sulla salvaguardia dell’ambiente.

Premiati anche gli sforzi dei genitori e delle associazioni che ogni giorno seguono i ragazzi e li supportano nel loro cammino sportivo e formativo. Certamente un grande impegno, anche economico specialmente in questo difficile momento, ma pienamente ripagato dal fatto di vedere i ragazzi felici di praticare uno sport che li appassiona e li aiuta a crescere con valori sani.

Un pizzico di delusione per Matteo Santini, 6° assoluto, Daniele Ricci, Campione Italiano Under 16 Uscente, D’eusanio Jacopo, tutti della ASD KINETIC ABRUZZO e Francesco Di Giustino, della ASD Teramo Spinning 7° posto assoluto. Conosciamo bene le grandi capacità di questi ragazzi e siamo certi che la rivalsa non si farà attendere.

Continuate a crescere, imparare e andare avanti con orgoglio e fiducia, come campioni nella vita e nello sport a voi è affidato il testimone.

Lascia un commento