L’Italia è Campione del Mondo di Trout Area

L’Italia vince il Campionato Mondiale di Trout Area, il nostro tesserato Daniele Burchielli è il campione del mondo!

Non era scontato e non è stato facile ma alla fine ci è riuscita anche questa!

Dopo due giorni di competizione intensa tra i migliori atleti di 6 Nazioni, i nostri ragazzi guidati dai CT Stefano Branciari e Massimiliano Pagliaricci, sono riusci a trionfare.

La competizione è stata organizzata dalla FIPSAS Teramo, in particolare ASD Teramo Spinnng, ASD Black Eagle, ASD Tecknotrout, ASD Fast.


Podio completamente azzurro nella competizione individuale!!

Daniele Burchielli, tesserato della ASD Teramo Spinning – sezione di Teramo, è il primo campione del mondo di pesca con tecnica Trout Area

Al secondo posto invece troviamo Marin Stefano, medaglia d’argento, ed al terzo posto Arenare Lorenzo, medaglia di bronzo.

Quarto e quinto sono invece Bulko Fedir e Dumitrescu Vlad rispettivamente rappresentanti dell’Ucraina e della Romania.


Campioni del Mondo anche a squadre!!

Ottimi i risultati anche sotto il profilo a squadre, dove l’Italia conquista la vetta più alta del podio e la medaglia d’oro!

Seguono la Lettonia seconda classificata, medaglia d’argento, e l’Ucraina terza classificata, medaglia di bronzo!

Quarto posto per Slovacchia seguita da Romania e Lituania.


Le premiazioni si sono svolte durante la cena di gala conclusiva alla presenza dei vertici FIPSED, FIPSAS e delle autorità locali.

Fra questi sono intervenuti il Prof. Ugo Claudio Matteoli, presidente FIPSED, il Dott. Federico Agostinelli, sindaco di Campli.

1st Trout Area World Championship

Campli, from Thursday, November 4 until November 7, will be the place of the World Championship of Trout Area.

The best seven nations in the world will compete for the title of this fishing discipline of Japanese derivation, that provides for the immediate release of the fish as soon as it is caught. The qualified nations, in addition to Italy, are Lithuania, Latvia, Germany, Slovakia, Romania and Ukraine. Obviously, Eastern European nations are the masters. Italy will try to interrupt this domination

Considering the importance of the event, which will take place with the aegis of the FIPSED (Fédération Internationale de la Pêche Sportive en Eau Douce), of the FIPSAS and of the CONI, the Abruzzo Region and the Municipalities of Campli and Civitella del Tronto which have granted the High Patronage.

In Campli, on Thursday 4th November, from 4.30 p.m., will be the parade of the participating nations along Corso Umberto I, to then meet in Piazza Vittorio Emanuele for the presentation ceremony, the national anthems and then taste the “heritage of Campli”, LA PORCHETTA, that will be offered to all the athletes and companions. It will be then the lake Vecchio Mulino di Piancarani to host from Friday the tests and then the two matches that will proclaim the individual champion and for nations.

Both the presentation ceremony, the matches and the final ceremony are open to the public in compliance with the anti Covid regulations. In the perimeter of the lake there will be a citadel where it will be possible to buy the best articles for the discipline. In fact, the most qualified exhibitors of the sector will be present and will show all the new articles coming from the “Rising Sun”.

“These initiatives, in addition to the sporting value” – illustrates Renato D’Alessio President of the Teramo Section of FIPSAS – “have obvious and important spin-offs on the entire territory also from a tourist point of view. They are in fact an important vector to make known the beauty and treasures of our territory.”

“It is with great pride that I say welcome in Campli to the athletes and the fans of sport fishing for the Trout Area World Championship” – comments Federico Agostinelli Mayor of the City of Campli. “Campli is ready to host this important event that, for our Administration, has value not only from the sporting point of view, but also from the wider one of the tourist promotion of our territory and our city, casket of art and culture, belonging since 2018 to the list of “The Most Beautiful Villages in Italy”.

“We invite all fans and the other people to visit us from Thursday afternoon in Campli,” concludes Ivan Di Cesare of the Organizing Committee. “It will be an experience to live intensely for the fans, who can try to steal the secrets of the best interpreters of the discipline. For the curious it could be a way to get closer to the world of fishing or, simply, to attend an event that will make us know and meet cultures and traditions so different from ours”.



DOCUMENTS

Download all

1° Campionato Mondiale Trout Area

Campli, a partire da Giovedì 4 Novembre e fino al 7 Novembre, sarà il teatro del Campionato del Mondo di Trout Area.

Le migliori sette nazioni al Mondo si contenderanno l’ambito titolo di questa disciplina di pesca di derivazione giapponese che prevede il rilascio immediato del pesce non appena catturato. Le nazioni qualificate, oltre all’Italia, sono la Lituania, la Lettonia, la Germania, la Slovacchia, la Romania e l’Ucraina. Come evidente, le nazioni dell’est europeo la fanno da padrone. L’Italia proverà (come spesso riesce) a rompere le uova nel paniere e ad interrompere questo dominio.

Considerata la valenza della manifestazione, che si svolgerà sotto l’egida della FIPSED (Fédération Internationale de la Pêche Sportive en Eau Douce), della FIPSAS e del CONI, hanno concesso l’Alto Patrocinio la Regione Abruzzo ed i Comuni di Campli e Civitella del Tronto.

A Campli, Giovedì 4 novembre, dalle ore 16.30, ci sarà la sfilata delle nazioni partecipanti lungo Corso Umberto I, per poi ritrovarsi in Piazza Vittorio Emanuele per la cerimonia di presentazione, gli inni nazionali e quindi gustare il “patrimonio di Campli”, LA PORCHETTA, che sarà offerta a tutti gli atleti ed accompagnatori. Sarà poi il lago Vecchio Mulino di Piancarani ad ospitare da venerdì le prove e quindi le due gare che proclameranno il Campione individuale e per nazioni.

Sia la cerimonia di presentazione che le gare e la cerimonia finale sono aperte al pubblico nel rispetto delle normative anti Covid. Nel perimetro del lago sarà poi allestita una cittadella nella quale si potranno acquistare i migliori articoli della disciplina. Saranno infatti presenti gli espositori più qualificati del settore che mostreranno tutte le novità provenienti dal “Sol Levante”.

“Queste iniziative, oltre alla valenza sportiva” – illustra Renato D’Alessio Presidente della Sezione di Teramo della FIPSAS – “hanno ovvie ed importanti ricadute sull’intero territorio anche da un punto di vista turistico. Sono infatti un vettore importante per far conoscere le bellezze ed i tesori del nostro territorio”.

“È con grande orgoglio che rivolgo il mio benvenuto a Campli agli atleti e agli appassionati di pesca sportiva per il Trout Area World Championship” – commenta Federico Agostinelli Sindaco del Comune di Campli. “Campli è pronta ad ospitare questo importante evento che, per la nostra Amministrazione, ha valore non solo sotto il profilo sportivo, ma anche da quello, più ampio, della promozione turistica del nostro territorio e del nostro borgo, scrigno di arte e di cultura, appartenente dal 2018 al club de “I Borghi Più Belli d’Italia”.

“Invitiamo tutti gli appassionati ed i semplici curiosi a venirci a trovare da Giovedì pomeriggio a Campli” conclude Ivan Di Cesare del Comitato Organizzatore. “Sarà una esperienza da vivere intensamente per gli appassionati, che potranno cercare di carpire i segreti dei migliori interpreti della disciplina. Per i curiosi potrà essere un modo per avvicinarsi al mondo della pesca oppure, semplicemente, assistere ad un evento che ci farà conoscere ed incontrare culture e tradizioni così diverse dalle nostre”.



DOCUMENTI

Download all

Pesca Trout Area Allenamento Teramo 28 Marzo 2021

Informazioni generali

Gara di pesca d’allenamento, per la Sezione Provinciale di Teramo, nella specializzazione Trout Area promossa dalla società ASD Teramo Spinning, che si svolgerà presso il lago convenzionato dell’Alto Tordino, sito in Frazione Travazzano, Teramo.

Verrà applicato il regolamento previsto per la disciplina comprese le successive modifiche apportate, di cui alcune in corso di validazione.

Raduno : 28 Marzo 2021 – Ore 7.30

Campo di gara : Lago dell’Alto Tordino sito in Travazzano (TE)

Società Organizzatrice : ASD Teramo Spinning

Direttore di Gara : Di Cesare Ivan

Giudice di Gara : Capanna Andrea

Elenco Partecipanti

Elenco Partecipanti

Classifica Parziale

Parziale

Classifica Finale

Classifica Finale

Tabellone Punti

Riforma dello sport ed enti sportivi

* Introduzione *

Il titolo II del decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 36, pubblicato nella G.U. n. 67 del 18 marzo 2021 ed emanato in attuazione dell’art. 5 della legge delega 8 agosto 2019, n. 86, contiene la disciplina degli enti sportivi dilettantistici e professionisti. In particolare, il capo I (artt. da 6 a 12) riguarda le associazioni e le società sportive dilettantistiche, mentre il capo II (artt. 13 e 14) si occupa delle società sportive professionistiche. Nel contempo l’art. 52 dello stesso decreto abroga, anche se non con effetto immediato, alcuni commi, tra i quali il 18, dell’art. 90 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, relativo alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche e la legge 23 marzo 1981, n. 91 sulle società sportive professionistiche. Il D.Lgs. 36/2021 entrerà in vigore il 2 aprile 2021.

* Settore Dilettantistico *

Le novità più rilevanti della nuova disciplina riguardano il settore dilettantistico. In particolare, gli enti sportivi dilettantistici possono costituirsi, oltre che come associazione sportiva con o senza personalità giuridica con conseguente diversa regolamentazione della responsabilità per le obbligazioni assunte, nella veste di società di persone o di capitali (art. 6, comma 1, lett. c). Sono escluse le società cooperative disciplinate nel titolo VI del libro V del codice civile con la conseguenza che quelle esistenti devono adeguarsi alle nuove regole, probabilmente deliberando la trasformazione eterogenea in una società di capitali, a pena della revoca della qualifica di ente dilettantistico da parte del Dipartimento dello Sport che, ai sensi dell’art. 10, comma 4, esercita funzioni ispettive al fine di verificare il rispetto della disciplina dettata per gli enti sportivi dilettantistici.

* Affiliazione Annuale *

Gli enti sportivi dilettantistici devono affiliarsi annualmente alle Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Sportive Associate e agli Enti di Promozione Sportiva od anche contemporaneamente a più di un organismo (art. 6, comma 3). È quindi implicitamente consentito che l’oggetto sociale preveda l’esercizio di più discipline e, ricorrendone i presupposti, non necessariamente tutte nel settore dilettantistico. Essendo l’affiliazione essenzialmente connessa al momento sportivo dell’attività che la costituenda organizzazione intende esercitare, la determinazione dei requisiti richiesti per ottenerla non può non essere rimessa alle federazioni nazionali di riferimento. L’affiliazione costituisce, infatti, il riconoscimento dell’ente come soggetto dell’ordinamento sportivo (art. 10, comma 1), in quanto gli consente di partecipare ai campionati di categoria, vincendo i quali, riesce ad ottenere la qualificazione al settore professionistico per gli sport ovviamente in cui esiste tale settore.

Via Quotidiano Giuridico

Decreto Legislativo 28 Febbario 2021

Trofeo Italia Open di Spinning da Riva in Lago

Oggi, presso il lago Vista Lago o Laghetto del Pescatore, il Trofeo Italia Open di Pesca a Spinning da Riva in Lago Catch & Release

Si pubblicano di seguito le classifiche definitive.

Alcune immagini dell’evento :

Il nostro video dell’evento :

Ripartiamo con la FIPSAS – il Centro Diurno “Il Laboratorio” e la Teramo Spinning

Si è svolta nella giornata di Sabato 13 Marzo 2021 presso il lago dell’Alto Tordino, convenzionato FIPSAS, la giornata di inclusione sociale rivolta a ragazzi diversamente abili, del Centro Diurno “Il Laboratorio” di Villa Brozzi.

Non possiamo che congratularci con l’Associazione Teramo Spinning, la sezione FIPSAS Provinciale di Teramo ed i ragazzi, nonché l’intero staff, del Centro Diurno “Il Laboratorio” per l’incredibile manifestazione che, con impegno, hanno realizzato.

Un’esperienza unica che ha permesso di avvicinare questi ragazzi al mondo della pesca, della natura in genere, e che sicuramente ha portato all’esperienza di tutti i pescatori ed istruttori presenti, un tassello di fondamentale importanza nella vita personale di ognuno.

Di seguito alcune foto della giornata

“Ripartiamo con la FIPSAS” ed il Centro “Il Laboratorio”

Sabato 13 marzo la Sezione Provinciale di Teramo della Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee, presso il Lago Alto Tordino a Valle San Giovanni di Teramo, organizza una giornata di inclusione sociale rivolta a ragazzi diversamente abili del Centro Diurno “Il Laboratorio” di Villa Brozzi.
L’evento è realizzato grazie al contributo della F.I.P.S.A.S. nell’ambito del progetto ​“Ripartiamo con la FIPSAS”​ finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Durante la mattinata i ragazzi del Centro Diurno saranno impegnati in diverse attività.
Saranno coinvolti inizialmente in una attività formativa affiancati dagli Istruttori Ambientali FIPSAS e da operatori della Cooperativa Nuovi Orizzonti.
I ragazzi si cimenteranno nella pesca alla trota, stavolta affiancati dai nostri tesserati con i quali condivideranno le attrezzature e le tecniche per insidiare i pinnuti.
E’ un momento fondamentale per la sezione provinciale di Teramo della Fipsas, commenta il Presidente Renato D’Alessio, infatti è stato convenzionato un lago, l’Alto Tordino, che sarà utilizzato con continuità per attività di questo genere rivolte sia a ragazzi con diversa abilità sia ai ragazzi a partire dalla scuola primaria. Infatti​, il ​prossimo appuntamento sarà un progetto, organizzato sempre grazie alla FIPSAS nazionale, dal nome “​PREVENIAMO LE DIPENDENZE CON LO SPORT, LA NATURA E LA CITTADINANZA ATTIVA”.
Il progetto, sotto l’acronimo PRE.DI.SPO.N.E., mira alla prevenzione e recupero delle patologie legate alle forme di dipendenza, utilizzando la pratica sportiva della pesca amatoriale, le attività outdoor e il contatto con la natura per rafforzare i legami col prossimo e la conoscenza di sé stessi come alternativa al gioco d’azzardo e, più in generale, alle dipendenze, compreso il nuovo fenomeno del Gaming Disorder.
“Il mondo della pesca è un mondo composito” – commentano gli Istruttori Federali Ivan Di Cesare e Zefferino Guidi – “Compito della FIPSAS è anche quello di far conoscere i valori insiti in quello che, pur potendo apparire “solo un passatempo”, è invece uno sport nel quale convivono la passione, la pazienza, l’amore per la natura e la conoscenza ei suoi sottili equilibri.”
“E’ una sfida da vincere,” conclude Teresita Longo “in quanto caratteristiche tipiche dell’adolescenza e dell’età adulta sono autonomia personale, occupazione utile, interazioni sociali, partecipazione alla comunità e responsabilità familiare. Per la maggioranza delle persone con

disabilità mentale e/o fisica queste tappe non sono spontaneamente raggiungibili, a causa proprio delle patologie e/o disturbi che insistono sulla persona, e possono rimanere loro precluse per tutta la vita, causando così ulteriori problematiche psicologiche sia per gli utenti che per i caregivers. Ciò che ci si propone con questo progetto è favorire l’inclusione sociale della persona con disabilità. Credo fermamente che la pesca si ponga come un valido strumento di socializzazione con i pari neurotipici e normodotati poiché consente di rafforzare il legame di amicizia e stima tra individui, e come veicolo di promozione del turismo accessibile. La pesca costituisce uno sport di significativo valore poiché, praticabile a qualsiasi età ed eco-sostenibile, pone chi la pratica a diretto contatto con la natura ed il territorio circostante. Per poter pescare correttamente sono inoltre necessarie doti di conoscenza dell’habitat in cui vivono i pesci e le varie tipologie ed abitudini di ciascuno, pertanto praticarlo consente di apprendere precipue competenze che cooperano all’accrescimento della propria autostima, permettendo un’effettiva inclusione nella comunità di appartenenza e migliorando la qualità della vita.”
Un grazie alla Cooperativa Nuovi Orizzonti. Ed un grazie ai soci delle associazioni coinvolte (ASD Teramo Spinning e APSD San Benedetto) per la fondamentale collaborazione.

La Teramo Spinning inaugura il Lago Dell’Alto Tordino, convenzionato FIPSAS.

Nella giornata di oggi, Sabato 6 Marzo, si è svolta l’inaugurazione del lago per la pesca alla trota no-kill convenzionato, dalla prossima settimana, FIPSAS.

Si tratta del bacino artificiale dell’Alto Tordino, sito nei pressi di Travazzano, Valle San Giovanni.

Anche domani sarà possibile, per i tesserati FIPSAS, pescare nel bacino a partire dalle ore 7:00

Di seguito il regolamento